Il Festival di Spoleto ricorda Hawking

Il Festival dei Due Mondi si apre alla scienza, come ricerca, intuizione, ed anche come forma d'arte, attraverso la nuova iniziativa della Fondazione Carla Fendi con la guida di Maria Teresa Venturini Fendi. All'appuntamento, Lucy Hawking, figlia del celebre astrofisico Stephen Hawking. Al teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi, è stato proiettato il video inedito A sense of Wonder, una sorta di diario autobiografico di Hawking, prodotto dalla stessa Fondazione con la regia di Gabriele Gianni. Un documentario dal quale lo stesso astrofisico parla del suo rapporto con la malattia, rivelando che inizialmente gli erano stati dati solo due anni e mezzo di vita. Poi però la diffusione del male si era rallentata, e da allora, racconta, "ho vissuto ogni giorno in più di vita come se fosse davvero speciale, un dono inaspettato". Intanto nell'ex Battistero della Manna d'Oro, è stata aperta una installazione virtuale e immersiva, prodotta dalla Fondazione Carla Fendi in collaborazione con Infn e Cern.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Messaggero
  2. Il Messaggero
  3. orvietonews.it
  4. orvietonews.it
  5. orvietonews.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monte San Giovanni in Sabina

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...